Sabato, 01 Dicembre 2018 17:16

RAI2: Nemo

Scritto da
Vota questo articolo
(12 Voti)

Rai2 NEMO: nessuno escluso. Reportage su Agenzie matrimoniali e mondo dei matrimoni combinati con ragazze dell'est...

Nemo   Nessuno escluso   Puntata del 30 11 2018

Nel mese di ottobre mi ha chiamato Antonella Spinelli per un'intervista sulla mia agenzia matrimoniale per il programma televisivo NEMO, in onda su RAI2. Mi ha chiesto anche di contattare qualche mio cliente, per poter produrre testimonianza su qualche storia d'amore felice con ragazza dell'Est (che infatti non è stata presentata come molto felice...). Dopo una lunga attesa, ecco ieri (30/11/2018) in onda alle 21.20 la puntata.

Che dire: sono molto delusa dal taglio e dalla presentazione dell'argomento forniti dalla giornalista.


nemo1 olyuska

Vi dirò di più: ho trovato il servizio poco attendibile complessivamente per non dire falso.

In primo luogo: cara Antonella, ma la mia intervista di 2 ore, che fino ha fatto?! Non mi ha dato materialmente lo spazio per spiegare un po’ più nel dettaglio la dinamica e le motivazioni che inducono alla formazione delle coppie miste “uomo italiano e donna dell’Est”, oltre che il funzionamento della nostra organizzazione; in secondo luogo, il primo cliente presentato, si è lasciato andare ad affermazioni davvero censurabili sui “diritti delle donne”, come soffermato proprio dalla giornalista intervistatrice;

In terzo luogo, nella parte del servizio dedicata al secondo cliente presentato, la giornalista Spinelli si è molto soffermata ( il tutto anche con più o meno velata ironia...) su un episodio particolare raccontato dal cliente (probabilmente anche a telecamere spente...), ossia sul fatto che egli aveva mostrato alla sua fidanzata che stava per andare ad accogliere all’aeroporto un suo estratto di conto corrente bancario ammontante a ben 500.000 €; lasciando dunque sibillinamente intendere ai telespettatori che probabilmente le donne dell’Est, vengono in Italia solo se trovano uno con un gran conto corrente in banca... Comportamento di Svetlana alla fine non ci ha aiutato tanto...è vero, ma comuqnue la ragazza dall'inizio non voleva essere ripresa e non ha mai accettato l'idea del'intervista in generale....)))

Ttto ciò, al mio avviso, ha contribuito a produrre una impressione negativa nei telespettatori, e costituisce a mio parere un falso, per i motivi da me in principio indicati....

Link diretto su canale RAIhttps://youtu.be/fjwvCT4z96w

P.S. Probabilmente non accetterò più in futuro le interviste di nessun tipo...se l'idea è sempre a denigrare le donne dell'est o deridere l'uomo italiano....))))

Lasciate i commenti cosa nè pensate.  

nemo2 olyuska
nemo3 olyuska

 

 

Letto 1266 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Dicembre 2018 20:40
Altro in questa categoria: « Senza visto in Belarus Last Minute »

Lascia un commento

Tutti i campi (*) sono obbligatori.

3 commenti

  • Link al commento Antonio Giovedì, 27 Dicembre 2018 19:15 inviato da Antonio

    Ovvio, sono due casi particolari.... Tuttavia e possibile che Svetlana si sia arrabbiata (È a mio parere giustamente) per via delle telecamere. Probabilmente lui non le avrà neanche detto che ad aspettarla ci sarebbe stata una crew televisiva.. ci può stare l'incazzatura.
    Trovo che sia ingiusto mostrare dei casi disperati per denigrare in questo modo le ragazze ucraine o russe. È un messaggio sbagliato.
    Donne approfittattrici e orientate al denaro si trovano ovunque, anche in Italia. Quindi basta con questo messaggio che le italiane sono sante e le donne dell'est sono approfittattrici.
    La cultura di ogni paese potrà essere molto diversa l'una dall'altra, ma alla fine abbiamo tutti in comune gli stesso sentimento e bisogno di amore che ci rende esseri umani. In una tv pubblica dovrebbero passare altri tipi di messaggi.

    Rapporto
  • Link al commento Fra Venerdì, 14 Dicembre 2018 22:57 inviato da Fra

    Bisogna ammettere che gli intervistati non hanno fatto fare una bella figura all'agenzia, a prescindere dal taglio dato dalla giornalista. Quando si pubblicizza una attività, i "testimonial" dovrebbero essere brillanti, positivi e ragionevolmente soddisfatti del servizio che gli viene offerto. Se nel primo caso il signore cerca, evidentemente, una donna che accetti un rapporto chiaramente subordinato, nel secondo caso l'intervistato è un vero e proprio disastro. Non solo per la leggerezza delle sue motivazioni, ma perchè all'aereoporto la reazione della ragazza russa è glaciale, imbarazzante (tralasciando i dettagli sulla necessità dell'uso del cuscino in macchina e del portarsi uno zio appresso...). Il mancato inserimento dell'intervista può essere scorretto da parte della giornalista, ma non saprei quanto avrebbe potuto salvare l'immagine dell'agenzia dopo quello che si vede all'arrivo all'aereoporto della ragazza (quella che sarebbe dovuta diventare "la più bella ragazza di Potenza...").
    A mio avviso, a questo punto, sarebbe il caso che l'Agenzia autoproducesse dei filmati sulla filosofia dell'attività, sui servizi offerti e, soprattutto, sugli incontri che avvengono tra le persone che vengono messe in contatto.
    Comunque... che tragedia quell'avvocato!

    Rapporto
  • Link al commento edoardo Domenica, 02 Dicembre 2018 00:59 inviato da edoardo

    Condivido pienamente ciò che è scritto. Ho notato esattamente lo stesso taglio errato dato al servizio da parte della giornalista. E lo dico da cliente dell’agenzia Olyuska, che si sta prodigando per me alla ricerca della donna giusta. Ho avuto già due incontri con donne dell’Est e malgrado alla fine il rapporto non sia andato avanti, non dispero di trovare la donna giusta. L’agenzia è molto seria, ma ovviamente dipende sempre dalle donne che si incontrano e non è sempre immediato il riscontro. Posso comunque garantire che le donne che vengono presentate sono in genere donne che desiderano costruire una famiglia e NON semplicemente farsi “comprare” dal ricco di turno (come ho capito anche dagli incontri che ho fatto finora, malgrado non sia sbocciato il vero Amore, per me, nei casi citati), come pare il servizio voglia lasciare intendere.

    Rapporto
 
}